Tutto quello che dovresti sapere sulla modalità Alt HDMI e USB Type-C

Tutto quello che dovresti sapere sulla modalità Alt HDMI e USB Type-C

adattatore multiporta Tipe-C in alluminio

Qual è la modalità Alt HDMI?

Adattatore multiporta in alluminio Tipe-C

Circa due anni fa, è stato rilasciato un tipo di cavo in modo che le persone possano già collegare i loro ultrabook, smartphone e tablet a una TV o monitor esterni semplicemente usando un Porta USB.

HDMI Licensing, la società che licenzia e controlla le specifiche HDMI, ha lanciato il Modalità alternativa HDMI, semplicemente noto a molti come il Alt. Ciò consente a qualsiasi dispositivo dotato di porta USB-C di produrre immagini su qualsiasi display HDMI. Non è necessario utilizzare adattatori o dongle, purché venga utilizzato il cavo appropriato.

Sorprendentemente, la società non ha fornito dettagli sufficienti su come funziona questa funzionalità. Il cavo stesso non utilizza alcun hardware per modificare i segnali trasmessi sui connettori. Ciò significa che questa tecnologia deve crittografare il segnale prima di inviarlo al display.

Potrebbe essere che la modalità Alt HDMI possa essere implementata nel firmware; ma potrebbe anche aver bisogno di ulteriore hardware per funzionare.

Cosa significa questo?

Ci si aspetta che lo sviluppo della modalità Alt HDMI fornisca laptop e altri dispositivi mobili alla scelta di produrre un video HDMI su a Porta USB-C, piuttosto che usare una porta HDMI diversa.

Ciò consente di risparmiare spazio e può semplificare il processo di impostazione di un display HDMI. Ciò è utile in quanto molti dispositivi continuano a diventare più sottili e le porte USB-C diventano più conosciute.

Lo sviluppo di Alt Mode significa che i produttori, quando le tecnologie sono progettate correttamente, possono ora fornire una connessione HDMI diretta su una porta USB-C con un singolo cavo.

Cos'è USB-C?

Zoom-in cavo USB Type-C

Formalmente conosciuto come il USB Type-C, è il connettore standard del settore per il routing di alimentazione e dati. È stato realizzato dal Forum degli implementatori USB. Questo gruppo era responsabile dello sviluppo e della certificazione dello standard USB. Ha più di membri 700, comprese società giganti, come Samsung, Apple, Microsoft, Intel, HP e Dell.

La modalità Alt HDMI richiede un cavo che ha un connettore HDMI da un lato e un connettore USB-C dall'altro.

Connetti l'estremità USB-C alla porta del tuo laptop, telefono o tablet. Quindi, lo collegherai all'estremità HDMI della tua TV o monitor. E, proprio così, puoi già trasmettere lo schermo dal tuo laptop o telefono alla tua TV.

La spina USB-C è simmetrica. Ciò significa che è possibile inserirlo in entrambi i modi, eliminando le frustrazioni delle vecchie versioni di USB.

Molte porte USB-C sono sviluppate sul 3.1 USB standard di trasferimento dati. Il protocollo 2nd di USB 3.1 può apparentemente trasmettere velocità di dati di 10Gbps. Questo è due volte più veloce di USB 3.0 e USB 3.1 1st gen, che può trasmettere solo fino a 5Gbps di velocità dei dati.

Quali sono le caratteristiche della modalità Alt HDMI?

La modalità Alt supporta solo fino a HDMI 1.4b. Non include lo standard HDMI 2.0. Ciò significa che le persone possono godere di alcune delle funzionalità di HDMI; tuttavia, devono sacrificare alcuni.

Ecco un breve riepilogo delle funzioni di Alt Mode:

  • Dolby 5.1 Surround Sound Audio
  • Controllo elettronico del consumatore o CEC
  • Canale Ethernet HDMI
  • Supporto per video 3D
  • Audio Return Channel o ARC
  • Risoluzioni fino a 3840 × 2160 (4K Ultra HD)

A parte lo streaming di video e audio di base, il recente adattatore da USB-C a HDMI non offre i vantaggi sopra menzionati. Questo è il motivo per cui la modalità Alt HDMI è così piacevole: ti dà la certezza che tutto andrà come ti aspetti.

Allo stesso tempo, a causa dell'assenza di supporto per HDMI 2.0, alcune delle funzioni aggiunte non saranno disponibili. Ad esempio, l'HDMI 2.0 migliora la frequenza fotogrammi dei video 4K da 30FPS a 60FPS. Inoltre, supporta la tecnologia video HDR (High Dynamic Range), che è una delle funzionalità televisive più utili da rilasciare negli ultimi anni.

È possibile utilizzare cavi, TV e telefoni esistenti?

Il dispositivo esistente che è possibile utilizzare per questa funzione è il televisore. La tua recente TV a schermo piatto è probabilmente compatibile con HDMI 1.x, che è certificato per funzionare con le nuove funzionalità.

Tuttavia, non tutti gli smartphone funzioneranno con questa innovazione. Diversi dispositivi mobili sono dotati di chip HDMI integrati per consentire la produzione dei propri schermi sui televisori. Sfortunatamente, non tutti i tablet e i telefoni ce l'hanno. Inoltre, quelli con la caratteristica HDMI di solito hanno porte mini-HDMI.

Al contrario, se il tuo dispositivo è dotato sia di una porta HDMI che di una porta USB-C, allora ti ritieni fortunato. Tutto ciò che serve è un cavo USB-C-a-HDMI.

Domande più frequenti

Il cavo è un cavo HDMI?

Sì, è ancora un cavo HDMI. Tuttavia, in questo caso, verrà denominato cavo da USB-C a HDMI. Manterrà i termini attuali del cavo, come il cavo HDMI standard.

Quali prodotti potrebbero utilizzare la modalità Alt HDMI?

Icona della porta HDMI

Le fonti che possono essere abilitate HDMI e utilizzare i connettori USB-C includeranno smartphone, tablet, laptop e PC. Questi dispositivi possono quindi connettersi direttamente a qualsiasi display HDMI, come 4K e HD televisori, segnali digitali, monitor per PC e proiettori.

Qual è il modo più efficace per determinare un dispositivo che supporta la modalità Alt HDMI su USB-C?

In genere, i dispositivi che supportano la tecnologia HDMI avranno il logo HDMI sul dispositivo o sulla confezione. In caso contrario, dovrai comunicare con il produttore o rivedere i loro materiali. Questo per confermare se i loro prodotti supportano la modalità Alt HDMI su USB-C.

The Bottom Line

Quindi, che cosa hanno a che fare tutti questi citati con gli utenti regolari?

  1. Il cavo da USB-C a HDMI consente alle persone di trasmettere video e audio da dispositivi mobili, come laptop, tablet e telefoni, direttamente ai loro televisori.
  2. Gli attuali televisori, quelli che sono stati rilasciati almeno in 2011 e oltre, dovrebbero essere compatibili con questa funzione.
  3. I dispositivi mobili dotati della funzione USB-C richiedono probabilmente un chip HDMI per essere compatibili con la modalità Alt.
  4. Per questo motivo, possiamo aspettarci che le tecnologie che verranno ancora rilasciate supporteranno già le specifiche Alt Mode.